Pioggia di insulti per la candidata Cinquestelle con l’hijab

Commenti islamofobi su Facebook per Assiya Nasri, la candidata del Movimento 5 Stelle al consiglio comunale di Montoro, provincia di Avellino

Locandina Assiya Nasri (Facebook)
Commenti islamofobi su Facebook per Assiya Nasri, la candidata del Movimento 5 Stelle al consiglio comunale di Montoro, provincia di Avellino

Il logo del Movimento 5 Stelle sopra il volto sorridente di una giovane, con il capo coperto dall’hijab, il velo che alcune donne musulmane portano.

Si tratta della locandina per le elezioni comunali del 26 maggio, che si terranno anche a Montoro, comune in provincia di Avellino. Qui, per la lista del M5S, a sostenere la candidata sindaco Silvia Romano, si presenta al Consiglio Comunale anche Assiya Nasri. Che “ha 20 anni, e a soli 17 si è iscritta all’università. È laureanda in matematica e conosce perfettamente quattro lingue straniere“. Questa la presentazione che di lei ha fatto la candidata sindaco Silvia Montoro.

I commenti su Facebook

Agli utenti di Facebook non è sfuggita la locandina comparsa sulla pagina ufficiale di Silvia Romano, e molti si sono lanciati in una serie di commenti riguardanti la sua religione islamica e l’uso del velo.


C’è chi si dice addirittura schifato per la candidatura di una “musulmana in Italia”, e lancia l’hashtag “#MAIISLAM”, e chi “da pentastellato” si rifiuta “di avere un’islamista al governo di qualsiasi cosa”.

Echi paventa la possibilità che con “quel velo” Assiya Nasri voglia “trascinare i nostri giovani verso la tua cultura”.

Molti si fanno beffe della cultura di Assiya, altri la collegano alla candidatura con i Cinquestelle, sostenendo che “così intelligente e poi si mostra in foto con il simbolo dell’arretratezza”, con allusione al logo del M5S.

La risposta della candidata sindaco

A Open, che ha sollevato la questione, la candidata sindaco di Montoro ha dichiarato che “non ce lo aspettavamo”. E aggiunge che “se una ragazza viene attaccata solo per il fatto di portare un velo per essere fedele alla sua religione, allora potremmo essere attaccati anche noi cattolici che andiamo in chiesa o gli ebrei che vanno alla sinagoga”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.