Carabiniere ucciso a Foggia, Salvini: “In arrivo pistole elettriche”

Non si placa la rabbia nei confronti dei criminali che hanno ucciso il carabiniere a Foggia. Oggi, domenica 14 aprile, Salvini ritorna a parlare di pistole elettriche.

Elezioni europee, cambio di programma per Matteo Salvini

Non si placa la rabbia nei confronti dei criminali che hanno ucciso il carabiniere a Foggia. Oggi, domenica 14 aprile, Salvini ritorna a parlare di pistole elettriche. “A giugno arriva in dotazione delle forze dell’ ordine la pistola elettrica.” Ma non è finita, il Ministro dell’Interno poi si scaglia contro Fazio: “Le regole della par condicio prevedono che da Fazio ci debbano andare i 4 leader: penso che per coerenza e rispetto agli italiani io da Fazio non ci andrò a meno che non si dimezzi lo stipendio”.

Carabiniere ucciso a foggia, Salvini promette pistole elettriche

Le pistole elettrice sono già state sperimentate a settembre in 12 città italiane. Da giugno, tuttavia, le pistole elettriche saranno dentro la fondina di ogni poliziotto in servizio.

La pistola elettrica sarà in dotazione a polizia, carabinieri e guardia di finanza. E forse l’avranno anche i vigili urbani. Come riferisce Repubblica, nel decreto sicurezza è stata inserita la possibilità per i comuni italiani oltre i 100mila abitanti di dotare gli agenti di polizia locale di pistole.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.