Elezioni amministrative 2019, dove si vota: i comuni al voto

Archiviate le regionali, l'altro prossimo impegno elettorale del 2019 (senza dimenticare le concomitanti Elezioni europee) sono le elezioni amministrative. Le urne si apriranno il 26 maggio.

Elezioni amministrative 2019
Elezioni amministrative 2019

Archiviate le regionali, l’altro prossimo impegno elettorale del 2019 (senza dimenticare le concomitanti Elezioni europee) sono le elezioni amministrative. Le urne si apriranno il 26 maggio nelle regioni a statuto ordinario Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Trentino-Alto Adige. Per il turno di ballottaggio, invece, si tornerà a votare il 9 giugno. In Sicilia l’appuntamento con le elezioni è fissato per il 28 aprile. Rischio, infine, slittamento per Sardegna. Le elezioni potrebbero slittare a metà giugno a causa del ritardo nella proclamazione degli eletti alle elezioni Regionali del 24 febbraio.

Elezioni amministrative 2019, dove si vota

Ecco dove si vota. Considerando ogni regione interessata, saranno coinvolti nel processo democratico gli elettori di 3.865 comuni, di cui 3.675 appartenenti a regioni a statuto ordinario e 190 a regioni a statuto speciale. Trenta i comuni capoluogo interessati. Si voterà ad Ascoli Piceno, Avellino, Bergamo, Biella, Cagliari,
Caltanissetta, Campobasso, Cesena, Cremona, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì, Lecce, Livorno, Modena, Pavia, Perugia, Pesaro, Pescara, Potenza, Prato, Reggio Emilia, Rovigo, Sassari, Urbino, Verbania, Vercelli e Vibo Valentia).

I comuni al voto

Aperte le urne anche i 6 capoluoghi di regione: Bari, Cagliari, Campobasso, Firenze, Perugia e Potenza. Superano i 100.000 abitanti le seguenti città: Bari, Bergamo, Cagliari, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì, Livorno, Modena, Perugia, Pescara, Prato, Reggio Emilia e Sassari. Per i comuni al voto vale la popolazione legale risultante dal Censimento 2011.

Elezioni amministrative Abruzzo

Le Elezioni Comunali interessano 99 comuni della regione Abruzzo, dopo le recenti elezioni regionali. 3 i comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per questi viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Basilicata

Presto si tornerà a votare anche in Basilicata, dopo la recente vittoria del Centrodestra. Saranno interessati 54 comuni. Solo un comune ha popolazione legale sopra i 15.000 abitanti. Sarà l’unico a cui verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Calabria

In Calabria saranno interessati 143 comuni. Si voterà in 8 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per questi sarà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Campania

Si voterà anche in 178 comuni della regione Campania, 22 i comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti e per i quali viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Emilia Romagna

In Emilia Romagna si voterà in 235 comuni. Si voterà in 35 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per questi verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni Friuli Venezia Giulia

118 i comuni interessati in Friuli Venezia Giulia. Però solo un Comune supera i 15.000 abitanti. Per questi verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Lazio

Occhio puntato poi sulle elezioni in Lazio, dove il Movimento 5 Stelle e il Pd sono chiamati a fare bene. Il primo vuole aggiudicarsi la regione per dare seguito alla vittoria nella Capitale. Il secondo è chiamato al rialzo nelle regione amministrata per due mandati dal nuovo segretario Nicola Zingaretti.

Saranno interessati 153 comuni, mentre 10 saranno quelli con popolazione legale superiore ai 15.000 abitanti.

Elezioni amministrative Liguria

La Liguria è un’altra delle regioni sotto la lente di ingrandimento. Gli abitanti, infatti, attendono ancora dalla politica una riposta al crollo del ponte Morandi. Si voterà in 135 comuni, 4 invece quelli con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti e per i quali viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezione amministrative Lombardia

Veniamo alla Lombardia, da sempre regione ambita da tutte le forze politiche nazionali. Con i suoi 10 milioni di abitanti, rappresenta un sesto della popolazione nazionale. Ottenere una vittoria qui, dunque, potrebbe voler dire anche opzionare il resto del Paese.

Si voterà in 34 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti e per i quali viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno. I comuni in totale arrivano invece a 995.

Elezioni amministrative Marche

Le Elezioni Comunali 2019 si terranno in 154 comuni della regione Marche. Si voterà in 7 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per questi verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Molise

Le Elezioni si terranno in 59 comuni della regione Molise. Si voterà in 2 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per questi verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Piemonte

In Piemonte gli elettori saranno chiamati alle urne il 26 maggio sia per le Elezioni amministrative sia per le Regionali. Le amministrative si terranno in 829 comuni. In ben 19 di questi verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Puglia

Le Elezioni amministrative in Puglia vedranno interessati 68 comuni. Si voterà in 16 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per questi verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Sardegna

La Sardegna è un’altra delle regioni passata al Centrodestra di recente. Inoltre è balzata molto spesso alle cronache per le varie proteste dei pastori sardi sul prezzo della latte. Anche qui dunque i riflettori sono puntati sull’esito delle urne.

Le Elezioni si terranno in 29 comuni della regione. Si voterà in cinque comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per quest verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Sicilia

In Sicilia le Elezioni amministrative saranno anticipate al 28 aprile. Voteranno 36 comuni della regione Sicilia. Il turno di ballottaggio è previsto, lo ricordiamo, per il 12 maggio.

Si voterà in 8 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per questi viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Toscana

In Toscana voteranno in 189 comuni. Si voterà in 35 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per questi verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Trentino-Alto Adige

Le Elezioni Comunali 2019 si terranno in 7 comuni della regione Trentino-Alto Adige. Il turno di ballottaggio è previsto per il 9 giugno. Si voterà in 5 comuni con popolazione legale superiore a 3.000 abitanti in provincia di TN. Per questi verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Umbria

Le Elezioni Comunali 2019 si terranno in 63 comuni della regione Umbria. Si voterà in 8 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno.

Elezioni amministrative Valle d’Aosta

Fortunati gli abitanti della piccola e tranquilla Valle D’Aosta. Nessuno comune della regione, infatti, sarà interessato alle amministrative.

Elezioni amministrative Veneto

Le Elezioni Comunali 2019 si terranno in 321 comuni della regione Veneto. Il turno di ballottaggio è previsto per il 9 giugno. Si voterà in 21 comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 15.000 abitanti. Per questi verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.