Elezioni Basilicata 2019, affluenza definitiva: ha votato il 53.58%

Elezioni in Basilicata 2019, chiuse le urne. L'affluenza alle ore 23 si è attestata al 53.58%, in linea con le aspettative.

Chiuse le urne per le tanto attese elezioni in Basilicata 2019. Gli elettori hanno deciso il nuovo Presidente della Regione e i componenti del Consiglio regionale. L’affluenza è stata discreta, gli ultimi sondaggi avevano annunciato un testa a testa tra il candidato di Centrodestra, Vito Bardi, avanti di una manciata di punti percentuali, e il candidato di Centrosinistra, Valerio Tramutoli. Indietro invece il Movimento 5 Stelle, con il candidato Antonio Mattia, per ora costretto a inseguire. Le prime proiezioni sembrano confermare questo scenario.

Le elezioni in Basilicata 2019 hanno hanno già regalato qualche incredibile colpo di scena. Dalla candidata della Lega che dichiara di essere fascista, al candidato del Centrosinistra con la tessera del partito di estrema destra. Passando però anche dal Programma elettorale dei 5 stelle scopiazzato da quello di D’Alema. Chi porterà a casa la vittoria alla chiusura delle urne? Quale sarà l’affluenza? Seguiteci su CiSiamo.info per scoprirlo insieme a noi.

Affluenza ore 12

Elezioni in Basilicata 2019, l’affluenza alle 12 è stata del 13, 31%. In provincia di Matera ha votato il 13,08%. A Potenza il 13,42%. Lunghe code al mattino, come già stato pronosticato, con ogni probabilità dovute alla novità del tagliando antifrode.

Qualche difficoltà si è registrata alla sezione numero 45 a Potenza per incongruenze sugli indirizzi di residenza. Si sono comunque regolarmente insediati i 681 seggi in Basilicata allestiti per le politiche di oggi.

Elezioni regionali Basilicata

Affluenza alle ore 19

Aggiornamento sull’affluenza delle ore 19, la percentuale dei votanti è decollata, raggiungendo il 38,69% degli aventi diritto. A Matera e provincia hanno votato il
37,56%. Mentre Potenza rimane per ora ferma a 41,21%.

Affluenza alle ore 23

Siamo giunti alla fine, scoccate le 23 si sono chiuse le urne. L’affluenza definitiva si attesta sopra il 53.58%, un dato molto positivo rispetto ai precedenti.

Affluenza nelle tornate precedenti

Il dato dell’affluenza alle 19 conferma la crescita. A questa stessa ora le precedenti consultazioni del novembre 2013 davano un’affluenza di circa la metà (24,3%). Dato uguale a quello delle 12 di 5 anni fa, dove anche il quel caso l’affluenza era stata della metà.

Alle ultime elezioni politiche del marzo 2018, invece, l’affluenza, alle ore 23, era stata del 71%. In quella occasione, la parte del gigante è andata al Movimento 5 Stelle, che come si sa è più forte sul piano nazionale che regionale.

Bardi non ha votato

Attenzione, però, sicuramente il Centrodestra avrà almeno un voto meno del previsto. Infatti, il candidato Vito Bardi, generale della Guardia di Finanza, è stato visto a passeggio con la famiglia. Non ha potuto votare perché formalmente non risiede in Basilicata. Non è stato ancora perfezionato il suo cambio di residenza per ragioni tecniche di tempistica burocratica. Nel pomeriggio si trasferirà a Potenza, dove edificherà il suo fortino per prepararsi alla notte elettorale.

Salvini rompe il silenzio elettorale

Matteo Salvini ha rotto ancora il silenzio elettorale. “Amici Lucani, siete andati a votare? E se sì, da dove? C’è tempo fino alle 23 per liberare la Basilicata da Pd e sinistra, fatemi e fatevi questo regalo!”. Con un tweet, il Vicepremier, Ministro dell’Interno e leader della Lega ha rotto il silenzio elettorale invitando i lucani a votare Lega con un hashtag, #oggivotolega.

Matteo Salvini