Xi Jinping in Italia, per Mattarella «l’incontro è stato positivo»

Sergio Mattarella ha fatto gli onori di casa all'arrivo del Presidente della Cina Xi Jinping. Tra gli argomenti si è parlato della via della seta.

Xi Jinping e Sergio Mattarella
Xi Jinping e Sergio Mattarella

La prima giornata della visita di Stato da parte del Presidente della Cina, Xi Jinping, in Italia. A riceverlo il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Dopo l’arrivo al Quirinale, Xi Jinping ha parlato Mattarella durante una conferenza stampa congiunta. «I rapporti tra l’Italia e Cina sono eccellenti. L’intenzione è quella di imprimergli sviluppo ulteriore e di rafforzarli nell’ambito del nostro partenariato strategico globale, sottoscritto dai due governi nel 2004».

Nuova via della seta, accordo Italia-Cina

La nuova via della seta, possibile accordo tra Italia e Cina, con la creazione di nuove infrastrutture in Europa darebbe vita a un processo importante in ottica commerciale.
«L’antica Via della Seta – ha proseguito Mattarella – fu strumento di conoscenza fra popoli e di condivisione di reciproche scoperte. Anche la Nuova deve essere una strada a doppio senso di percorrenza e lungo di essa devono transitare, oltre alle merci, anche idee, talenti, conoscenze, soluzioni lungimiranti a problemi comuni e progetti di futuro».

Le parole di Xi Jinping

Per Jinping «l’Italia è un grande Paese che si è sviluppato veramente tanto. L’innovazione – dichiara – e la conservazione storica sono molto importanti. Ciò è fondamentale per i rapporti, inoltre, tra Cina e Italia. Siamo veramente vicini, non c’è alcun conflitto di interesse fondamentale».