Murale ritrae Conte, Salvini e Di Maio: diventano Pinocchio, il gatto e la volpe

L'opera fa riferimento alle critiche ricevute dal Premier Conte dal Capogruppo dei Liberaldemocratici, Guy Verhofstadt che lo aveva definito un burattino.

crisi di governo
crisi di governo

Nuovo murale ironico a Roma. L’autore, Tvboy, colpisce ancora con la sua street art e spunta un altro murale nel centro della capitale. Adesso il murale è in via Torretta. Ritrae Luigi Di Maio, Giuseppe Conte e Matteo Salvini. I due Vicepremier vestono i panni del gatto e la volpe, mentre il presidente del Consiglio quelli di Pinocchio. “Il murale, che arriva dopo la ‘Guerra dei Social’ – ha spiegato l’autore sul suo sito – richiama la celebre favola di Carlo Collodi. Accade così che nel cuore della Capitale, il Gatto e la Volpe, che hanno le sembianze rispettivamente del ministro Di Maio e del vice premier Salvini, ingannano Pinocchio e lo spingono a candidarsi come Presidente del Paese dei Balocchi“.

L’opera fa riferimento alle critiche ricevute dal Premier Conte dal Capogruppo dei Liberaldemocratici, Guy Verhofstadt che lo aveva definito un burattino.