Reddito di cittadinanza, intesa Governo-Regioni: dimezzato il numero dei navigator

Intesa tra il Governo e le Regioni per ridurre il numero dei navigator. Dimezzato del 50% il numero in seguito all'accordo raggiunto.

Navigator
Navigator

Una riduzione del 50% in merito ai futuri navigator nell’ambito del Reddito di cittadinanza. Il Governo ha proposto il dimezzamento da 6mila a 3mila unità rispetto a quanto annunciato in precedenza. Ed è a tal riguardo che è stata raggiunta un’intesa tra Governo e Conferenza della Regioni.

Navigator, cosa cambia

Saranno le singole Regioni, con una modalità del tutto autonoma, a definire le modalità attuative del loro utilizzo sul campo. La Conferenza delle Regioni, intanto, sta mettendo nero su bianco un documento definitivo da presentare per dare vita all’emendamento decisivo in questa ottica.

La proposta di Toti

Il Governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha considerato come «equa» la proposta di ridurre il numero dei navigator. Saranno di fatto le singole strutture regionali a prendersi carico degli operatori per l’assistenza tecnica. Subito dopo il concorso, invece, il numero potrà tornare a salire.
«Stiamo inoltrando al Ministro al Lavoro e allo Sviluppo economico, Luigi Di Maio, un testo su cui c’è l’accordo di tutte le Regioni che recepisce lo scambio ultimo di idee che abbiamo avuto con lui questo pomeriggio».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.