Elezioni regionali Basilicata 2019: data, candidati e liste

Elezioni in Basilicata 2019, exit poll
Elezioni in Basilicata 2019, exit poll

Si svolgeranno a breve le elezioni Regionali in Basilicata. In Lucania gli elettori potranno decidere il nuovo Presidente della Regione e i componenti del Consiglio regionale.

Data

Gli elettori potranno recarsi alle urne domenica 24 marzo dalle ore 7 alle 23.

Candidati

I candidati per le prossime elezioni in Basilicata sono quattro. Si tratta dell’esponente Carlo Trerotola che guida il Centro-Sinistra, Vito Bardi del Centro-Destra, Antonio Mattia del Movimento 5 Stelle e Valerio Tramutoli di Basilicata Possibile. In corsa alla Presidenza della Regione anche Antonio Postorivo ma l’ufficio regionale ha bocciato la sua candidatura.

Liste

A sostegno di Trerotola vi sono sette liste. Si tratta di “Comunità Democratica”, “Basilicata Prima Riscatto”, “Progressisti Basilicata”, Psi, “Lista Presidente Trerotola-Centro Democratico-Progetto popolare”, “Avanti Basilicata”, “Verdi Realtà Italia”. Quella denominata “Popolo Partive IVA” è stata esclusa dall’ufficio elettorale regionale.

Bardi, invece, ha ottenuto l’appoggio di cinque liste che sono Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, “Basilicata Positiva Bardi Presidente” e “Idea-L’Altra Basilicata”. Una lista per Mattia e un’altra per Tramutoli.

Come si vota

L’elettore può votare un candidato Presidente e una lista appartenente alla propria coalizione. Il voto, nel caso della sola preferenza di lista, si estende al candidato alla Presidenza della Regione. Non esiste il voto disgiunto. Si possono esprimere sino a due preferenze per i consiglieri candidati. Esse devono essere, però, con persone di sesso opposto (un uomo e una donna o viceversa). Nel caso non si dovesse rispettare questa regola, la seconda preferenza verrebbe annullata. Non è previsto il ballottaggio.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.