Crisi in Venezuela, Moavero: «Elezioni precedenti illegittime»

Enzo Moavero Milanesi
Il Ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi

Il Ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi ha parlato nel pomeriggio durante una seduta alla Camera. Al centro del dibattito la questione relativa alla crisi in Venezuela. «La posizione del Governo italiano è favorevole ad un clima che possa favorire una riconciliazione nazionale. Vogliamo – dichiara Milanesi – che si resti sulla ferma condanna delle violenze».

Venezuela, si astengono deputati

Alla Camera, intanto, è stato approvata la risoluzione della maggioranza in merito alla questione Venezuela. Il testo è stato approvato con 266 voti a favore e 205 contrari. Sono 9, invece, gli astenuti (deputi di Liberi e Uguali).

Milanesi e il messaggio dell’Italia

Enzo Moavero Milanesi ha parlato della crisi che sta colpendo il Venezuela prendendo una posizione dopo quella intrapresa dagli altri Paesi negli scorsi giorni. Differente, però, il modus operandi e la scelta comunicativa.

«Il Governo – ha dichiarato il Ministro Moavero – è preoccupato per l’emergenza umanitaria e sta operando per fornire soluzioni non conflittuali. Consideriamo inaccettabile e condanniamo fermamente ogni tipo di violenza. Siamo per una soluzione pacifica».

Nuove elezioni, ecco la proposta italiana

«Le scorse elezioni presidenziali non attribuiscono legittimità democratica a chi ne è uscito vincitore, cioè Nicolas Maduro. Chiediamo al più presto nuove elezioni presidenziali democratiche in Venezuela. Le nuove elezioni presidenziali – conclude Moavero – restano per noi la via per una soluzione».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.