Fico a “Che tempo che fa” parla di migranti: «Bisogna sempre salvare»

Roberto Fico, ospite a "Che tempo che fa", analizza diverse tematiche. Tra queste spicca quella dei migranti e il caso Diciotti. E si parla anche di Salvini.

Governo 5 Stelle-Pd, spunta l’ipotesi di Roberto Fico
Governo 5 Stelle-Pd, spunta l’ipotesi di Roberto Fico

Il Presidente della Camera Roberto Fico, ospite a “Che tempo che fa”, è tornato a parlare sul tema dei migranti. Durante il programma, condotto da Fabio Fazio, sono stati toccati diversi argomenti. «Le persone vanno sempre salvate, non ci possono essere dubbi rispetto a questo».

Fico e il capitolo migranti

«Se ci sono persone che stanno male, considerato che non sono sacchi di patate, dopo un minuto devono essere fatte sbarcare – ha affermato Fico – sottolineando che i salvataggi sono sempre continuati. Altra questione politica – ha chiarito – è fare la voce grossa con l’Europa, ma non bisogna lasciare le navi lontano dai porti».

Sul tema Fico ha risposto a una domanda di Fabio dichiarando che
«se c’è qualche problema con le Ong nel Mediterraneo – afferma Fico – la Magistratura deve fare il suo corso e accertare le responsabilità. A oggi non c’è stato nessun rinvio a giudizio, nessun provvedimento vero rispetto alle Ong. Io proporrei – continua – un tavolo Ong-Parlamento, Ong-Governi del Mediterraneo, perché possono essere un fattore di attrazione per chi vuole partire».

Il caso della Diciotti

Tiene ancora banco il caso della Diciotti e delle accuse rivolte a Matteo Salvini. Cresce, intanto, la tensione intorno al Governo e ai due partiti Lega e Movimento Cinque Stelle. «Se mai arrivasse a me una richiesta da parte della Magistratura di autorizzare a procedere nei miei confronti, io pregherei la mia Camera di appartenenza di dare alla magistratura l’autorizzazione. Io rispetto non formalmente ma in modo sostanziale qualsiasi decisione prenderà la Giunta che è chiamata a lavorare in queste settimane e qualsiasi decisione prenderà il Senato». 

L’omicidio di Giulio Regeni

Il Presidente parla anche del caso Giulio Regeni. Il richiamo o meno dell’ambasciatore a Il Cairo «attiene alle competenze del ministro degli Esteri, che io rispetto molto, una decisione la prenderà lui, ma è chiaro che se non ci saranno passi avanti, qualcosa di più dovremo farlo tutti insieme».

Risponde Salvini

Matteo Salvini parla a seguito delle dichiarazioni di Roberto Fico.
«Mi pare dica no a tutto, tranne che agli sbarchi di immigrati e ai processi. L’Italia ha bisogno di gente che costruisca, non che blocchi tutto».