Salvini risponde alle polemiche nate dalla sua foto suoi social mentre mangia la nutella

Il Ministro degli Interni e Vicepremier non ha mancato di rispondere alle polemiche nate in seguito a una suo foto pubblicata su Twitter: "Se questa è l’opposizione governeremo trentanni".

Foto pubblicata su Twitter da Matteo Salvini
Polemiche sulla foto pubblicata dal Vicepremier Matteo Salvini a poche ore dal sisma

Dopo lo scivolone social, ecco che Salvini risponde alle polemiche. Nel giorno di Santo Stefano, il Vicepremier aveva salutato i suoi follower (più di 3 milioni) con un selfie in cui addenta una fetta di pane e nutella. Aveva commentato “il mio Santo Stefano comincia con pane e Nutella. Il vostro???”. Il post arrivava nello stesso momento in cui a Catania si stavano facendo i conti con i danni del terremoto di magnitudo 4,8 che nella notte ha causato crolli e alcuni feriti. E non è finita. 36 ore prima due killer avevano ucciso Marcello Bruzzese, il fratello di un pentito di ’ndrangheta sottoposto al programma di protezione dei testimoni.

La replica di Salvini

Non sono mancate, così, le polemiche. E i commenti negativi sul leader leghista sono fioccati. Slavini ha però deciso di mettere subito fine a queste polemiche, o almeno di provarci. Il Ministro dell’Interno ha fatto partire una diretta social per per dedicare “un pensiero anche ai politici e ai giornalisti di sinistra, che vivono male. Fatevi una vita”.

Oggi quale era il problema? Salvini che fa colazione con pane e nutella – ha continuato il Ministro. “Confesso questo mio torto. E così, la storia diventa che Salvini mangia pane e nutella mentre l’Italia soffre. Se l’opposizione la fate con il pane e nutella del Ministro Salvini, andrete avanti a farla per trentanni. C’è gente che ha rubato e mangiava caviale e champagne”.

Ormai, però, è da alcuni giorni che sui suoi social è più facile imbattersi in commenti non entusiastici. Tra questi: “Matteo ho finito gli argomenti per difenderti. Collabora un po’ ogni tanto”.

Salvini ha voluto attribuire tutte le responsabilità alle bugie dei giornali. Infatti lancia una sfida. “Troverò il tempo, farò ancora più Live su Facebook”. Aggiunge infine una precisazione riguardo alle sue frequenti citazioni di  marchi commerciali. “Nessuno mi paga una lira, ma voglio dire orgogliosamente viva il made in Italy. Perché si fa politica anche andando a fare la spesa”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.