Dal 1° maggio l’Austria sospenderà le limitazione agli spostamenti

Si tratta del secondo step della loro fase 2. L'Austria tornerà alla (quasi) normalità nel mese di maggio: ecco le riaperture.

Sebastian Kurz, cancelliere dell'Austria.

L’Austria sospenderà con il 1° maggio le limitazioni agli spostamenti. Restano però in vigore la distanza minima di un metro tra le persone e l’obbligo di indossare le mascherine. Ad annunciarlo il governo a Vienna, ripreso dall’ANSA.

Dal mese di maggio saranno inoltre consentite manifestazioni con 10 partecipanti e funerali con 30 persone. Nei negozi raddoppierà il numero dei clienti, da una persona ogni 20 metri quadri a una ogni 10. Dal 2 maggio avverrà la riapertura graduale anche delle attività commerciali e dal 15 del mese i ristoranti.

Lo stato alle porte dell’Italia aveva già iniziato la sua “Fase 2” lo scorso 14 aprile. In un primo momento era ripresa l’attività dei negozi con meno di 400 metri quadri, i vivai e i centri fai da te.

I numeri in Austria

Attualmente in Austria i numeri del Coronavirus sono più contenuti rispetto ad altri paesi europei. I contagi sono poco superiori ai 15 mila e i decessi, ad oggi, sono 569. I dati sono stati elaborati dal Johns Hopkins University.