Cina, i decessi da COVID-19 sono pari a zero per il nono giorno di fila

Cina: il momento più brutto sembra essere passato. I numeri relativi al Coronavirus danno speranza al Paese (e a tutti noi).

Coronavirus, in arrivo medici dalla Cina
Coronavirus

Dopo le paure per una possibile ricaduta a Wuhan (ne avevamo parlato qui) adesso la situazione Coronavirus sembra essersi stabilizzata in Cina.

I numeri in Cina

Il Paese ha registrato giovedì 23 aprile sei nuovi casi di coronavirus, contro i 10 di mercoledì, di cui due importati e 4 domestici tra le province di Heilongjiang (3) e Guangdong (1). Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc), i decessi sono stati pari a zero per il nono giorno di fila, restando fermi a 4.632 nel complesso.

Secondo il report della Johns Hopkins University, i contagi totali sono saliti a 83.884, mentre i guariti sarebbero oltre 77 mila.

Il Sole 24 Ore specifica che i casi importati risultano adesso 1.618, di cui 849 risoltisi con la guarigione e 769 ancora in cura, comprensivi di 32 in gravi condizioni. I nuovi asintomatici individuati sono 34, per 979 totali: tutti sono sotto stretta osservazione medica.

La Cina è attualmente il nono Paese più colpito dall’emergenza sanitaria. Il trend di crescita è molto basso da diverse settimane e le misure di lockdown più stringenti sono diminuite, tanto che – in molto aree del Paese – si è tornato alla (quasi) normalità.