Coronavirus, in Germania scatta la “fase 2”: oggi riaprono i negozi

Al via la fase 2 in Germania e in altri Paesi UE: riaprono negozi e scuole, un primo passo verso la normalità.

Il Coronavirus in Germania. Lo scatto è preso da La Stampa

Sembra essere arrivata, almeno per alcuni paesi europei, il momento della famosa “fase 2”. Dopo l’attuazione di misure rigide volte a contenere il virus, la lotta al COVID-19 cambierà volto, con l’obiettivo di un graduale ritorno alla normalità. Uno dei primi Paesi a riaprire gradualmente è la Germania.

Cosa riapre?

Nel paese guidato dalla Merkel, riapriranno i negozi con una superficie inferiore agli 800 metri quadri, con misure e tempistiche diverse nei vari Land. Serrande alzate a prescindere dalla dimensione anche per concessionari di auto, negozi di biciclette e le librerie. In alcuni Stati riapriranno anche gli zoo. Per gli studenti delle classi superiori che si preparano a sostenere esami è prevista la riapertura delle scuole solo in alcuni Land, in Sassonia, a Berlino e nel Brandeburgo. Altri riapriranno gli istituti nel corso della settimana e altri ancora attenderanno l’inizio di maggio.

La situazione Coronavirus in Germania

In Germania la situazione COVID è seria, ma sotto controllo. Secondi i numeri, sono circa 141 mila i casi di Covid 19 e si contano oltre 4.400 decessi. Gli ultimi dati diffusi dall’Istituto Robert Koch, che monitora le malattie infettive in Germania, parlano di 1.775 nuovi casi, il dato più basso degli ultimi cinque giorni, e di un totale di 141.672 persone positive. Nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 111 decessi e sono 4.404 in totale i morti.