Russia, iniziati i lavori di costruzione di un ospedale Covid

In Russia i numeri del contagio Coronavirus stanno crescendo. E il Cremlino corre ai ripari: verrà costruito a Rostov in primo ospedale per pazienti Covid.

Vladimir Putin visita un ospedale in Russia. La foto arriva dall'account twitter del Cremlino.

Sono 1.786 i nuovi casi di coronavirus registrati in Russia nelle ultime 24 ore. A riferirlo l’agenzia di stampa ‘Sputnik‘, citando i dati diffusi dal Centro di risposta della Russia al coronavirus che indicano un aumento dei contagi per il quinto giorno consecutivo.

Ieri l’incremento rispetto al giorno precedente era stato di 1.459 persone. Complessivamente i casi confermati in Russia sono 11.917, confermati anche dai dati che presenta quotidianamente la Johns Hopkins University. Per quanto riguarda le vittime, ‘Sputnik’ parla di 18 nuovi morti che portano a 94 il totale dei decessi dall’inizio dell’emergenza.

Intanto, a Rostov (città russa nell’area meridionale del Paese), sono iniziati i lavori di costruzione di un ospedale destinato a ospitare i malati COVID. La nuova struttura metterà a disposizione 160 posti letto ed è stata visitata, nella fase iniziale dei lavori, dal ministro della Difesa, Timur Ivanov. In tutto il Paese, riportano diversi giornali, saranno realizzate 16 strutture mediche per i pazienti Covid.