Coronavirus: gli aggiornamenti dal mondo

Coronavirus in tutto il mondo: quali sono i Paesi maggiormente colpiti? E come si sta affrontando l'emergenza? Il punto.

Il Coronavirus in Francia.
Il Coronavirus in Francia.

Sul fronte Coronavirus è ancora difficile la situazione in molti Paesi del mondo. Secondo i dati elaborati dalla Johns Hopkins University, ad oggi, 6 aprile 2020, i numeri dei contagiati supererebbero 1.2 milioni di persone. Tra i Paesi più colpiti c’è l’Italia, ma il triste primato in termini numerici è negli Stati Uniti, dove i casi di positività al COVID-19 sono oltre 337 mila.

Coronavirus: i Paesi con più contagi

Nel dettaglio i Paesi più colpiti dal Coronavirus sono Stati Uniti, Spagna, Italia, Germania e Francia. In questi giorni i Paesi europei stanno definendo delle strategie economiche comuni per gestire le emergenze. Domani, 7 aprile 2020, è previsto un incontro dell’Eurogruppo per vagliare nel dettaglio tutte le opzioni. Tra le più discusse c’è anche quella relativa ai Coronabond.

La situazione sembra essersi assestata in Cina, dove il numero dei contagi è stabile da diversi giorni (circa 82 mila). Crescono invece i contagi in UK, in Iran e in Turchia.

L’Italia è ancora il primo Paese al mondo per numero di morti. La cifra attuale è di 15 mila persone. Da qualche giorno, però, i numeri sui decessi e i contagi stanno diminuendo. Complici le misure di contenimento più rigide varate ormai da quasi un mese.

Il dato positivo è che il numero dei guariti è di gran lunga superiore al numero dei decessi. Attualmente sono 270 mila le persone uscite dall’incubo COVID-19. In testa c’é la Cina, il paese epicentro del virus, in cui sono guarite oltre 77 mila persone.

La mappa dei contagi.

Emergenza COVID-19: le notizie del giorno

E’ di oggi la notizia che l’Austria, paese nel cuore dell’Europa, riaprirà i propri esercizi commerciali a partire dal 14 aprile. Le aperture, chiarisce il cancelliere austriaco, saranno graduali e potranno essere riviste qualora il numero dei contagi aumentasse.

Intanto nel Regno Unito, alcuni giornali hanno riportato la notizia che Boris Johnson, premier UK, sarebbe ricoverato in ospedale a causa di complicazioni legate al Coronavirus. Il primo ministro britannico aveva contratto il virus circa 10 giorni fa, ma adesso la situazione si sarebbe aggravata.

Infine, Repubblica ha riportato che il premier giapponese Shinzo Abe è pronto a decretare lo stato di emergenza nel tentativo di contenere l’espansione del coronavirus nel Paese, dopo l’incremento allarmante delle infezioni nell’ultima settimana, in particolare a Tokyo. Ad oggi il numero delle infezioni di coronavirus in Giappone ha raggiunto quota 3.654 con 85 morti.