La Regina Elisabetta parlerà alla Nazione: è la quarta volta nella storia

Il messaggio sarà trasmesso in televisione e sui social media ed è rivolto ai britannici e a tutti i cittadini dei Paesi del Commonwealth colpiti dall'epidemia di coronavirus -

Regina Elisabetta
Foto: Wikipedia - Autore: Agência Brasil - EBC, cropped by Limongi

Sembra ormai passato diverso tempo da quando il primo ministro inglese Boris Johnson aveva invitato i suoi connazionali a prepararsi all’idea di perdere alcuni dei loro cari a causa del Coronavirus. Ora, non solo lui continua ad avere sintomi, ma nel corso di poche settimane il Regno Unito appare sempre più spaventato dal numero delle vittime che sta crescendo di giorno in giorno a un ritmo impressionante. E’ quindi necessario provare a rassicurare chi è più spaventato. E a farlo ci penserà un personaggio autorevole come la Regina Elisabetta.

Il discorso della Regina Elisabetta in Tv e sui social

Pur essendo ormai vicina a compiere 94 anni, la Regina Elisabetta ha una tempra che fa invidia anche ai più giovani e sembra avere capito come sia necessario come sia importante provare a calmare l’animo di molti suoi sudditi spaventati dall’evolvere della pandemia. Previsto quindi domani sera un messaggio straordinario televisivo ai britannici e a tutti i cittadini dei Paesi del Commonwealth colpiti dall’epidemia di coronavirus.

Si tratta di un evento certamente straordinario, che si verifica per la quarta volta nella storia in 68 anni di regno di Elisabetta, ad eccezione di quello che tradizionalmente la donna realizza per fare gli auguri di Natale.

Gli altri precedenti risalgono al 1991, in occasione della prima guerra del Golfo; nel ’97 per i funerali della principessa Diana; e nel 2002 per commemorare la morte di sua madre, l’amatissima Queen Mother. A questi va aggiunto l’indirizzo alla nazione del 2012, anno del suo Giubileo di Diamante sul trono.

Solo poche settimane fa, all’inizio dell’epidemia, la Regina aveva preso la parola. Qui aveva sottolineato come “molti individui e famiglie in tutto il Regno Unito e in tutto il mondo stanno entrando in un periodo di grande preoccupazione e incertezza. Ci viene consigliato di cambiare le nostre normali routine e regolari schemi di vita per il bene più grande delle comunità in cui viviamo e, in particolare, per proteggere i più vulnerabili al loro interno. In momenti come questi, mi viene in mente che la storia della nostra nazione è stata forgiata da persone e comunità che si uniscono per lavorare insieme, concentrando i nostri sforzi con un focus sull’obiettivo comune”. E ancora: “Siamo enormemente grati per la competenza e l’impegno dei nostri scienziati, medici e dei servizi di emergenza e di quelli pubblici, ma ora più che nel nostro recente passato, tutti abbiamo un ruolo di vitale importanza da svolgere come persone, oggi e nei prossimi giorni, settimane e mesi. Molti di noi dovranno trovare nuovi modi per rimanere in contatto tra loro e assicurarsi che i propri cari siano al sicuro. Sono certa che siamo all’altezza di questa sfida. Io e la mia famiglia siamo pronti a fare la nostra parte”.