Coronavirus: a Las Vegas un parcheggio è diventato la “casa” dei senzatetto

Gli Stati Uniti sono il primo Paese al mondo per numero di positivi al Coronavirus. A Las Vegas, in Nevada, la nuova dimora di un gruppo di senzatetto è diventato un parcheggio.

Las Vegas, Nevada. Il parcheggio diventa il ricovero dei senzatetto.

Sta mettendo in ginocchio molti paesi del mondo, il Coronavirus. E gli stati reagiscono come meglio possono, soprattutto per limitare in contagi. Negli Stati Uniti, dove l’emergenza Coronavirus, è stata gestita in modo particolarmente altalenante, si corre ai ripari. Anche proponendo soluzioni “bizzarre”.

La Repubblica ha ripostato oggi un video girato a Las Vegas, Nevada, dove un parcheggio di uno stadio di calcio è stato allestito come luogo per far dormire i senzatetto evitando il più possibile il contagio.

Le linee bianche sull’asfalto segnano i punti in cui le persone possono sistemare i loro oggetti personali a una distanza di sicurezza dagli altri, in conformità con le linee guida di distanza sociale. Secondo i media locali, riporta Repubblica, un vicino rifugio per homeless ha temporaneamente chiuso i battenti, lasciando centinaia di persone senza un posto in cui dormire.