Virus in Cina, aumenta il numero dei morti: una vittima nelle Filippine

Sale oltre quota trecento il numero delle vittime per il virus in Cina. Una persona è deceduta anche nelle Filippine: si tratta del primo caso.

Virus in Cina, prima vittima nelle Filippine
Virus in Cina, prima vittima nelle Filippine (foto Youtube)

Il virus che ha avuto inizio in Cina, precisamente nella città di Wuhan, ha registrato la prima vittima fuori dai confini nazionali. Un paziente di 44 anni, di nazionalità cinese, è morto nelle Filippine durante la giornata di sabato 1 febbraio. A confermare la notizia è stato il segretario alla salute Francisco Duque. La vittima era il compagno dell’altra persona contagiata dal “coronavirus” nelle Filippine.

Virus in Cina, la situazione

I due, entrambi di Wuhan, erano giunti nelle Filippine, sponda Hong Kong, lo scorso 21 gennaio. Attualmente i casi ufficiali nelle Filippine sono undici. Intanto in Cina si è registrato un aumento dei morti a causa del virus. Stando ai dati pubblicati, il numero dei decessi è aumentato da 259 a 304 in un solo giorno. I casi sono 14.380. La provincia più colpita è quella di Hubei. Ed è proprio da qui che è scoppiata l’epidemia durante lo scorso mese di dicembre.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.