Virus in Cina, i morti salgono a 25: secondo caso in Corea

Sale a venticinque il numero dei morti causati dal virus in Cina. Isolate la maggior parte delle maggiori città del Paese: interrotti i collegamenti.

Virus in Cina
Virus in Cina (foto Youtube)

Il bilancio del virus in Cina parla di 25 morti e decine di casi riscontrati in 29 province del Paese. Il “coronavirus”, indicato come piuttosto similare rispetto alla “Sars”, ha fatto registrare oltre mille contagi. I decessi sono stati registrati nella parte centrale della provincia di Hubei: uno di essi nella zona settentrionale.

Virus in Cina, isolato il Paese

Il vaccino per combattere il “coronavirus” potrebbe essere pronto entro tre mesi: questo è quanto affermato da alcuni scienziati statunitensi citati dalle agenzie stampa internazionali. Un saggio, realizzato da alcuni studiosi di malattie infettive, è stato analizzato il problema salutare.

«Si sono compresi i tempi per lo sviluppo del vaccino e che ora gli scienziati sperano di muoversi ancora più velocemente, usando la tecnologia dell’Rna messaggero. Gli Stati Uniti e le istituzioni mediche cinesi – si legge sull’AdnKronos – stanno lavorando insieme per sviluppare un vaccino contro il nuovo coronavirus». A scriverlo Anthony Fauci, direttore dei “National Institutes of Allergy and Infectious Diseases“, e Catharine Paules in qualità di professoressa di malattie infettive presso la “Penn State University”.

Secondo caso in Corea del Sud

Le autorità sanitarie hanno confermato il secondo caso di contagio. Si tratta di un cittadino 55enne rientrato dopo un viaggio di lavoro nella città di Wuhan,

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.