Usa, esplosa una fabbrica a Houston

La deflagrazione ha provocato il crollo dell'edificio e lo scoppio dei vetri di porte e delle case anche a centinaia di metri di distanza.

Houston potente esplosione si è verificata intorno alle 4.50 ora locale. Secondo quanto dichiarato dalla polizia l’incidente è avvenuto alla’interno di un edificio indutriale della Watson Grinding and Manufacturing, che si occupa di verniciature industriali.

Houston, panico tra i residenti delle abitazioni limitrofe

Una testimone al Mirror ha affermato: “Tutta la mia casa ha tremato, mi ha spaventato a morte. Ho pensato che fosse una bomba o un terremoto”.

Houston, evequoto l’intero quartiere

Per il momento si hanno notizie di due feriti soccorsi dai vigili del fuoco, che temono una seconda esplosione e la diffusione di gas velenosi. Per questo motivo la polizia ha ordinato l’evacuazione del quartiere nel quale sorgeva la fabbrica

L’esplosione ha provocato il crollo dell’edificio, ripreso in fiamme nelle immagini dei media statunitensi, e lo scoppio dei vetri e porte delle case anche a distanza di centinaia di metri

Gouston, la causa dell’esplosione

Le notizie sono ancora chiare ma, secondo una testimonianza riportata dall’Abc, il proprietario avrebbe riferito che l’esplosione potrebbe essere stata provocata da un serbatoio di propilene.

Elena Siotti
Sono Elena, ho 22 anni e frequento il terzo anno della facoltà di scienze della comunicazione presso l'Università degli Studi dell'Insubria. Poter scrivere per Ci Siamo.info rappresenta per me un grande traguardo e spero che sia il primo di tanti altri.