Generale Soleimani ucciso: l’Iran minaccia gli Stati Uniti

L'Iran ha annunciato che prenderà i dovuti provvedimenti per l'uccisione del generale Soleimani avvenuta per ordine di Donald Trump.

Generale Soleimani ucciso
Generale Soleimani ucciso (foto Youtube)

L’uccisione di Qassem Soleimani, avvenuta a Baghdad per ordine di Donald Trump, ha provocato la dura reazione del presidente dell’Iran Hassan Rohani. Il leader ha scritto una nota per spiegare la posizione del Paese “colpito”: «Indubbiamente, l’Iran e altri Stati indipendenti vendicheranno questo crimine terribile commesso dagli Stati Uniti. Questo atto è un’altra macchia scura sugli Stati Uniti».

Soleimani ucciso per ordine di Trump, minacce agli USA

Sulla vicenda si è espresso anche il ministro degli Esteri dell’Iran, Javad Zarif. «Il raid americano è stato un atto terroristico e una stupida escalation. Sugli Stati Uniti ricade la responsabilità di tutte le conseguenze di questo avventurismo criminale». Minacce anche da parte del leader supremo Ayatollah Ali Khamenei. «Il sentiero intrapreso da Soleimani continuerà ad essere seguito. I responsabili dell’attacco, che ha causato la morte del generale, dovranno far fronte ad una grave ritorsione».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.