Miss Ucraina 2018 Veronika Didusenko discriminata perché divorziata e con un figlio

Veronika Didusenko, Miss ucraina 2018, è stata squalificata perché divorziata e con un figlio: così ha deciso di fare causa alla gara per discriminazione

Miss Ucraina 2018 (Foto Facebook)
Miss Ucraina 2018 (Foto Facebook)

Si chiama Veronika Didusenko, ed è stata Miss Ucraina 2018, per questo avrebbe dovuto rappresentare il suo Paese alla competizione di Miss Mondo. Ma Veronika è divorziata e ha un bambino, per questo gli organizzatori di Miss Ucraina le hanno revocato il titolo e il premio di 12mila dollari, perché aveva infranto el regole della competizione, che prevedono che le concorrenti siano nubili e senza figli.

La Miss Ucraina 2018 Veronika Didusenko fa causa alla competizione

E’ per questo che Veronika Didusenko ha deciso di fare causa alla Miss World Organization, a cui è affiliata Miss Ucraina, per discriminazione. Infatti, ha fatto notare la giovane, è propio la legge sull’uguaglianza del 2010 a proteggere “dalla discriminazione basata su determinate caratteristiche, tra cui il matrimonio, la maternità e il sesso”. “Essere mamma non ha implicazioni sulla mia capacità di essere una modella professionista o sul mio lavoro. Quelle regole non hanno alcun senso”, ha aggiunto. Insomma, la battaglia intrapresa dalla 24 è volta a cambiare le regole. In campo, insieme a lei, l’avvocato Ravi Naik.

Botta e risposta con l’organizzazione

Dagli organizzatori del concorso è arrivata come unica replica la sottolineatura che la squalifica di Veronika è stata dovuta al fatto di “aver fornito informazioni false sulla domanda di applicazione”. Ma la giovane, su Instagram, ha precisato che al momento di presentare la sua domanda come partecipante di Miss Ucraina era single, e che nessuna parte della domanda online richiedeva di inserire dato come “divorziata” o “con figli”. Il capo del comitato di Miss Ucraina, da parte sua, ha spiegato che “L’impegno a cui il concorso sottopone le ragazze è stressante, sono costrette a stare fuori per giorni, soggette a ritmi e assenze che possono avere impatti negativi su un bambino piccolo, privato dell’amore di sua madre per chissà quanto tempo”.

Motivazione molto simile anche per le regole di Miss World America, che cerca giovani nubili e senza figli perché devono essere libere e “in grado di impegnarsi, spesso con breve preavviso, per viaggiare in tutto il mondo a sostegno dei malati o di cause varie e per lunghi periodi di tempo, spesso in zone devastate da calamità naturali”.

Ma Veronika Didusenko non rinuncia alla sua battaglia: “tali argomenti non sono convincenti”, continua infatti a sostenere.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.