Accoltellamento a Londra sul London Bridge rivendicato dall’Isis

L'accoltellamento a Londra sul London Bridge avvenuto il 29 novembre è stato rivendicato dall'Isis attraverso l'agenzia Amaq

L’Isis rivendica l’accoltellamento a Londra sul London Bridge avvenuto venerdì 29 novembre per mano di Usman Khan.

Lo Stato Islamico ha rivendicato l’attacco attraverso un comunicato della sua agenzia di propaganda “Amaq”. Nel comunicato in particolare L’Isis specifica che l’aggressione è stata condotta da un suo combattente. Khan infatti avrebbe risposto all’appello lanciato dallo Stato Islamico. Per questo avrebbe colpito i cittadini degli Stati che fanno parte della coalizione internazionale guidata dagli Usa.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.