Italiana uccisa a Capo Verde: fermato un connazionale

Una donna italiana è stata uccisa a Capo Verde. Sul caso sarà interrogato un connazionale che risulta essere tra i sospettati per il delitto.

Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde (foto Facebook)

Una donna italiana, Marilena Corrò, è stata uccisa a Capo Verde. La 52enne, originaria di Treviso, gestiva nella propria abitazione un b&b nella città di Sal Rei a Boavista. La notizia è stata diffusa da “Il Gazzettino” che ha citato alcuni organi di informazione locali. La donna si trasferì da Treviso circa un anno e mezzo fa. La tragedia sarebbe avvenuta, secondo quanto riportato dall’Ansa, nel pomeriggio di martedì 26 novembre. Da chiarire ancora la causa del decesso.

Italiana uccisa a Capo Verde

L’autore del delitto potrebbe essere un connazionale che gestiva la struttura ricettiva: l’uomo sarà interrogato nelle prossime ore. La vittima è stata scoperta in un serbatoio utilizzato per la raccolta dell’acqua. Dai primi rilievi è emerso che la donna sarebbe stata picchiata.
   

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.