Terremoto in Albania, 23 morti: giornata di lutto nazionale

Sarà lutto nazionale oggi per il terremoto in Albania, che ha provocato 23 vittime accertate e 600 feriti, mentre si scava ancora sotto le macerie

Sale a 23 il bilancio delle vittime del terremoto in Albania che nella notte tra il 25 e il 26 novembre ha colpito la costa settentrionale del Paese. La scossa, di magnitudo 6,2, ha fatto crollare parecchi edifici, soprattutto a Durazzo, dove si è registrato il numero di vittime più alto.

La situazione

Circa 600 persone sono rimaste ferite, di cui 41 sono state miracolosamente estratte vive dalle macerie. E proprio sotto e macerie, a mani nude, si scava per cercare i dispersi, rimasti intrappolati, ma a 24 ore dal sisma si teme che il bilancio delle viittime possa aggravarsi.

Nella zona si sono susseguite per tutto il giorno centinaia di scosse di assestamento, e nel pomeriggio si è riaccesa la paura quando una nuova forte scossa, di magnitudo 5, è stata registrata nella zona già colpita. Per gli esperti è impossibile dire se ci saranno altre scosse nelle prossime ore.

Lutto nazionale per il terremoto in Albania

Intanto, in Albania, oggi sarà giornata di lutto nazionale per le vittime del terremoto. Ad annunciarlo è stato il premier Edi Rama, che ieri ha visitato i feriti in un ospedale di Tirana. oggi rimarranno chiuse anche tutte le scuole di Durazzo e Tirana, per precauzione.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.