Bloomberg: “Mi candido alla presidenza per sconfiggere Trump”

a voce era nell'aria ma ora è ufficiale: Michael Bloomberg si candiderà per le elezioni presidenziali americane, per il partito democratico.

Michael Bloomberg
Michael Bloomberg

La voce era nell’aria ma ora è ufficiale. Michael Bloomberg si candiderà per le elezioni presidenziali americane, per il partito democratico. “Correrò per la presidenza per sconfiggere Donald Trump e ricostruire l’America“. Questo il messaggio pubblicate sul sito della propria campagna elettorale dal tre volte ex sindaco di New York.

Bloomber, la situazione

Da domani scatterà una settimana di spot biografici da 30 milioni di dollari: l’obiettivo ora è quello di saltare le primarie nei primi quattro stati in febbraio e scommettere su quelle di marzo in altri stati più grandi, come la California. Gli altri candidati democratici sono Joe Biden e i senatori Elizabeth Warren e Bernie Sanders, considerati dall’entourage di Blooomberg troppo deboli per battere Trump.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.