Elezioni Hong Kong 2019, al via il voto in un clima di proteste

Alta la tensione a Hong Kong nonostante le elezioni per il rinnovo di 18 consigli distrettuali. La prima affluenza raddoppia gli ultimi precedenti.

Elezioni Hong Kong 2019 in un clima di proteste
Elezioni Hong Kong 2019 in un clima di proteste (foto Youtube)

Urne aperte per le elezioni amministrative a Hong Kong (2019). Tornata elettorale che giunge in un periodo delicato viste le proteste in atto ormai da mesi. Si tratta della più grave crisi politica che il Paese sta vivendo dal 1997, anno in cui si tornò sotto la sovranità della Cina. Saranno circa quattro milioni le persone che potranno recarsi ai seggi.

Elezioni Hong Kong (2019) durante le proteste, i primi dati sull’affluenza

Alle 12,30 (ora locale), l’affluenza raddoppia i dati rispetto alla tornata del consiglio distrettuale del 2004 e anche del 2011. Superato il 30%, con un dato di oltre 1,2 milioni di elettori che hanno già votato. Da eleggere vi saranno 452 seggi e 18 consigli distrettuali. I partiti politici sono divisi dai pro-democrazia e da coloro i quali sono contrari alle proteste in corso a Hong Kong. Oltre 1.100 i candidati.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.