Esplosione di una miniera in Cina: 15 morti e 9 feriti

15 persone sono morte nell'esplosione di una miniera in Cina. Altre 9 sarebbero ferite, ma 11 sono riuscite a salvarsi dalla deflagrazione

Un’esplosione in una miniera in Cina ha provocato la morte di 15 persone e il ferimento di altre 9. Altre 11 lavoratori della miniera di carbone, nalla contea di Pingyao, nella provincia dello Shanxi, sono riusciti a mettersi in salvo.

L’esplosione della miniera in Cina

L’agenzia Xinhua spiega che l’esplosione è avvenuta nel pomeriggio del 18 novembre, nel nord del Paese. Non si sa ancora con certezza quali siano le cause dell’esplosione, ma secondo una prima ricostruzione della Shanxi Administration of Coal Mine Safety sembrerebbe che la colpa sia da attribuire ad una fuoriuscita di gas. Sotto, al momento dell’esplosione, pare ci fossero 35 minatori. Di questi, 11 sono riuscuti a mettersi in salvo. Le operazioni di soccorso sono scattate immediatamente, e sono durate ore. Dei minatori tratti in salvo, 5 sono in gravi condizioni e sono stati ricoverati in ospedale.

I precedenti

Non si tratta, purtroppo di un episodio isolato. Il basso livello di sicurezza con cui vengono gestite le miniere viene denuciato spesso. E infatti, solo un anno fa, nel dicembre 2018, un altro incidente in una miniera nel comune di Chongqing ha provocato la morte di sette minatori. Solo tre mesi prima, altri 21 minatori erano morti in una miniera nella provincia dello Shandong, a causa della pressione che aveva rotto le pareti della miniera lasciando intrappolati all’interno i minatori.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.