Proteste Hong Kong, studenti supportati dai dipendenti pubblici

I dipendenti di numerosi uffici sono scesi in piazza, durante le proteste a Hong Kong, per opporsi al Governo di Carrie Lam.

Proteste Hong Kong, anche i dipendenti pubblici in piazza
Proteste Hong Kong, anche i dipendenti pubblici in piazza (foto AdnKronos - Afp)

Continuano le proteste nelle strade di Hong Kong per il quinto giorno consecutivo. Migliaia di manifestanti sono scesi in piazza nella zona cuore pulsante della finanza del Paese. Dipendenti di uffici hanno manifestato insieme a studenti vestiti di nero e con il volto coperto. A tal proposito il capo di Governo, Carrie Lam, aveva vietato l’utilizzo delle maschere durante le manifestazioni e i cortei di piazza.

Proteste Hong Kong, la situazione

Insieme agli studenti sono scesi in piazza anche i dipendenti degli uffici che hanno approfittato della pausa pranzo per sostenere le manifestazioni anti-governative. Continua comunque la tensione nel Paese. La Polizia, durante gli scontri con i manifestanti, ha utilizzato i lacrimogeni. Le zone di Central e Tai Koo sono teatro dei principali eventi, con tanto di proteste, nella città di Hong Kong.

Morto un uomo

Un uomo di 70 anni è morto in un ospedale di Hong Kong dove era stato ricoverato dopo essere stato colpito da un mattone durante le proteste. A diffondere la notizia è stato il giornale “South China Morning Post”, che cita un portavoce dell’ospedale “Prince of Wales”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.