Incendi in Australia, l’emergenza continua

Continua l'emergenza incendi in Australia. Il Paese sta facendo i conti con condizioni di fuoco definite dalle autorità come "catastrofiche".

Un incendio a Griffith Park di Los Angeles (Immagine da archivio)
Un incendio a Griffith Park di Los Angeles (Immagine da archivio)

Continua l’emergenza incendi in Australia. Il Paese, in particolare nelle zone del New South Wales e del Queensland, sta facendo i conti ormai dalla scorsa settimana con condizioni di fuoco definite dalle autorità come “catastrofiche“. Chiuse oltre 600 scuole, dalle primarie alle superiori.

La situazione incendi in Australia

La situazione è diventata ancora più critica in quello che è già stato ribattezzato come il “martedì nero“. Alte temperature, zero umidità e venti con raffiche fino a 80 km/h hanno alimentato gli almeno 80 incendi (di cui 15 fuori controllo) che stanno ancora bruciando. La aree in questione sono densamente popolate. Riguardano anche le metropoli costiere di Sydney, Newcastle e Wollongong.

Numeri

Al lavoro, su un fronte di fuoco di circa 1000 km, ci sono più di 3000 vigili del fuoco, accorsi anche da altri Stati e dalla vicina Nuova Zelanda. Sono supportati da 60 aerei cisterna e da unità militari con elicotteri per salvataggi.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.