Danimarca, profanato il cimitero ebraico di Randers

Il cimitero ebraico di Randers, in Danimarca, è stato luogo di profanazione da parte di alcuni sconosciuti: presa di mira una ottantina di lapidi.

Danimarca, profanato il cimitero ebraico di Randers
Danimarca, profanato il cimitero ebraico di Randers (foto Twitter)

Decine le lapidi sono state vandalizzate in un cimitero ebraico di Randers, cittadina della Danimarca situata nello Jutland. Il luogo sacro è risalente ai primi anni del XIX secolo. A diffondere la notizia il giornale “Randers Amtsavis”. Le lapidi sono state oggetto di atti di vandalismo con graffiti di colore verde. Alcuni di esse sono state distrutte e capovolte.

Cimitero ebraico di Randers oggetto di vandalismo

La Polizia sta attualmente indagando per fare luce sulle oltre ottanta lapidi prese di mira. Il primo cittadino, Torben Hansen, si è così espresso: «Qui si parla di uno dei siti di sepoltura ebraici più antichi. Lo custodiremo per sempre».

La lettera di Reuven Rivlin a Liliana Segre

La profanazione è giunta nel giorno in cui Reuven Rivlin ha inviato una lettera a Liliana Segre. La donna è attualmente sotto scorta in seguito alle minacce ricevute sul web. «Rimpiango profondamente che le circostanze della mia lettera siano così dolorose. Non ci sono parole per esprimere adeguatamente il mio orrore e il mio disgusto che tu debba essere esposta – si legge nella nota indirizzata alla Segre – a tale comportamento criminale. Come sopravvissuta alla Shoah hai visto le conseguenze terribili e tragiche dell’antisemitismo se non fermate».  

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.