Migranti, Parlamento Ue boccia legge che obbliga a tenere i porti aperti

Oggi, giovedì 24 ottobre, il Parlamento dell'Unione europea ha votato il testo sulla ricerca e salvataggio dei migranti nel Mediterraneo.

Migranti, Parlamento Ue boccia testo
Decreto sicurezza

Oggi, giovedì 24 ottobre, il Parlamento dell’Unione europea ha votato il testo sulla ricerca e salvataggio dei migranti nel Mediterraneo. Le forze politiche italiane si sono divise. Fratelli d’Italia e Lega hanno votato contro, il Pd ha votato a favore mentre il Movimento 5 stelle si è astenuto. Il testo è stato bocciato per soli due voti.

Migranti, Parlamento Ue vota legge che obbliga a tenere i porti aperti

Alla fine, l’astensione del Movimento si è dimostrata decisiva. L’Eurocamera ha respinto la mozione per solo due voti di scarto. Se fosse passata, avrebbe “invitato” gli Stati membri a mantenere i porti aperti alle navi delle Ong. La risoluzione, come riporta il Fatto Quotidiano, ha ricevuto 288 sì, 290 contrari e 36 astenuti. Tra chi ha votato a favore della mozione soprannominata “pro-Carola” c’è stato il Pd, con tutto il gruppo dei Socialisti e democratici, la stragrande maggioranza dei Liberali, la Gue ed i Verdi.

Tra i 290 contrari al testo la maggioranza del Ppe (tra cui Forza Italia), le destre sovraniste di cui fa parte la Lega, e lEcr dove siede Fratelli d’Italia. Contrario anche qualche eurodeputato di Renew Europe.

Il commento di Silvia Sardone

Tra i primi a esprime la propria soddisfazione per l’esito della votazione c’è stata l’eurodeputata Silvia Sardone. “Oggi grande risultato in Europa. Abbiamo battuto la maggioranza di Sinistra – ha scritto sul proprio profilo Facebook -. Abbiamo bocciato la risoluzione ‘Ricerca e soccorso nel Mediterraneo‘ che aveva contenuti assurdi secondo i quali non si dovevano limitare le partenze di immigrati per ridurre i morti in mare.
Inoltre secondo il testo della sinistra le ong potevano non rispettare le convenzioni internazionali e non dovevano avere sanzioni (palesemente in funzione pro Carola).

Infine: “Era una risoluzione che invitava tutti i Paesi, soprattutto l’Italia, a mantenere i porti aperti! Per 2 soli voti abbiamo vinto, tenendo alta la bandiera della Lega, essenziale con la sua posizione di fermezza e serietà sul tema immigrazione”.

Salvini: “Schiaffo alla maggioranza delle Poltrone”

Anche il leader della Lega ha subito espresso la propria soddisfazione per il risultato: Schiaffo alla maggioranza delle Poltrone Macron-Pd-5Stelle-Renzi. Bocciata al Parlamento europeo una risoluzione per spalancare i porti alle Ong. Vittoria della Lega e dell’Italia. Non perdoniamo chi infrange le nostre leggi, vuole riempirci di clandestini e ha messo a rischio la vita dei nostri finanzieri come fatto da Carola Rackete. Rialziamo la testa, a cominciare da domenica quando gli Umbri spazzeranno via l’inciucio Pd-5Stelle nato in Europa e maturato a Roma e Perugia!”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.