Turchia-Siria: violata la tregua con l’uccisione di 5 civili

La Turchia ha violato la tregua di 120 ore firmata con la Siria per permettere ai curdi di ritirarsi. Ad essere rimasti uccisi sarebbero 5 civili

Turchia-Siria
Turchia-Siria

Nonostante l’accordo sul cessate il fuoco per 120 ore nel conflitto Turchia-Siria, la tregua è stata violata. Il cessate il fuoco era stato stabilito per permettere ai curdi di ritirarsi. Ma nel frattempo però la Turchia ha continuato ad attaccare nell’area di Ras al-Ayn, nel Nord della Siria.

Violata la tregua Turchia-Siria

L’alleanza curdo-araba Fds ha accusato la Turchia di aver “violato l’accordo”. Il portavoce delle Fds nel nord del Paese ha sottolineato che “nonostante l’intesa per fermare i combattimenti, attacchi aerei e dell’artiglieria continuano a colpire postazioni dei combattenti, zone in cui si trovano i civili e l’ospedale di Ras al-Ayn”. “La Turchia sta violando l’accordo per il cessate il fuoco, sta continuando dalla notte scorsa ad attaccare la città”, scrive ancora.

Secondo gli attivisti dell’Osservatorio siriano per i diritti umani, un attacco aereo avrebbe colpito un’area a est di Ras al-Ayn uccidendo almeno 5 persone, che dovrebbero essere civili.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.