Dibattito dem in Usa, fronte comune contro Donald Trump

Accesissima la concorrenza dei dem durante il dibattito negli USA per la corsa alle elezioni presidenziali del 2020: tutti contro la favorita Warren.

La corsa alle elezioni presidenziali di USA 2020 ha dato vita al dibattito dei dem. Gli esponenti politici hanno chiesto l’impeachment, in maniera univoca, per Donald Trump. Il dibattito, andato in onda nell’Ohio, ha visto lo schema del tutti contro la favorita Elizabeth Warren. La senatrice del Massachussets è attualmente in cima ai sondaggi per la corsa alle elezioni presidenziali del prossimo anno. I dodici candidati, inclusa la Warren, si sono dati battaglia senza esclusione di colpi. Si tratta del primo evento nel quale vi sono stati così tanti candidati politici presenti per il dibattito.

Dibattito dem negli USA, cosa è accaduto

I candidati si sono scagliati contro l’ex consigliera economica di Barack Obama. Il tema caldo è stato quello della sanità ma non solo. Beto O’Rourke da un lato e Kamala Harris dall’altro hanno provocato la Warren su temi come il piano delle tasse e la richiesta di sospensione della pagina Twitter di Trump. Senza dimenticare Tulsi Gabbard, reduce dalla guerra in Iraq, che ha parlato della preparazione inadeguata della Warren in merito alla politica estera. Attacchi diretti, quelli dei candidati, che però non hanno minato al momento la leadership della Warren, risultata essere in testa ai sondaggi.

La Warren resiste agli attacchi

Joe Biden e Bernie Sanders hanno avuto un ruolo di secondo ordine durante il dibattito dei dem negli USA. La Warren, in ogni caso, non si è tirata indietro e ha risposto agli attacchi dei rivali politici. «Vedete, io capisco che sia difficile, ma credo come democratica che noi riusciamo a vincere quando sogniamo in grande e combattiamo sodo, non quando sogniamo in piccolo e rinunciamo appena abbiamo iniziato».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.