Corea del Nord, Kim si fa fotografare in sella a un cavallo bianco

Per gli analisti, la fotografia sul monte Paektu sarebbe foriera di importanti annunci politici da parte di Kim. Nel 2017, il leader nordcoreano scalò lo stesso monte prima del suo storico incontro con Donald Trump.

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un, si è lasciato fotografare in groppa a un cavallo bianco mentre si trovava in prossimità della vetta del Paektu, un monte sacro per i nordcoreani. Per alcuni analisti, la fotografia sarebbe foriera di importanti annunci da parte del governo di Pyongyang. 

Lo scatto, divulgato dall’agenzia di Stato nordcoreana Kcna, è stato diffuso insieme ad alcune frasi ad effetto che sottolineano la “nobile scintilla” negli occhi di Kim Jong Un, definendo la cavalcata del leader “un grande evento di ponderosa importanza” per la Corea del Nord. 

Una tradizione familiare

Due anni fa, Kim Jong Un aveva scalato lo stesso monte prima del suo storico incontro con il presidente americano Donald Trump, dal quale scaturì una nuova fase di negoziati tra le due potenze. Le immagini dei leader nordcoreani a cavallo, del resto, appartengono alla tradizione familiare dei Kim: anche Kim Jong II e Kim II Sung, il padre e il nonno dell’attuale leader nordcoreano, erano abituati a lasciarsi fotografare nei dintorni del monte Paektu, in sella a magnifici cavalli bianchi. 

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.