Proteste a Barcellona in aeroporto: catalani intonano “Bella Ciao”

Sono scoppiate proteste a Barcellona per la condanna della Corte Suprema ai 12 leader catalani per il referendum del 2017

Proteste a Barcellona
Proteste a Barcellona

Proteste a Barcellona a seguito della condanna di 12 leader indipendentisti catalani da parte della Corte Suprema. In tutta la città si sono susseguite manifestazioni per protestare contro la sentenza, ma soprattutto si sono avute all’aeroporto internazionale del Prat.

Proteste a Barcellona

E’ qui infatti che l’organizzazione Tsunami Democràtic ha convocato i manifestanti nella serata del 14 ottobre, con l’intento di bloccare il Terminal 1, per “mostrare all’Europa ed al mondo il nostro rifiuto delle sentenze”.

La polizia ha bloccato mezzi di trasporto, treni e metro diretti all’aeroporto, per circa un’ora. Ma intanto, i giovani che stavano partecipando alle manifestazioni organizzate dopo le sentenze avevano già cominciato a dirigersi a piedi verso l’aeroporto. E una volta giunti, sono stati in centinaia a intonare “Bella Ciao” nello scalo, in segno di protesta.

La decisione della Corte Suprema

I 12 leader catalani sono stati condannati a una pena da 9 a 13 anni di carcere per il referendum dell’ottobre 2017 e la successiva dichiarazione di indipendenza da Madrid. Pena massima per l’ex vice presidente della Generalitat catalana Oriol Junqueras per sedizione e malversazione.


Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.