Uccisa Hevrin Khalaf: +Europa si indigna ma pubblica la foto sbagliata

Domenica 13 ottobre le forze filo-turche hanno ucciso l'attivista siriana Hevrin Khalaf, segretaria generale del Partito Futuro siriano.

Hevrin Khalaf è stata uccisa, pubblicata la foto sbagliata

Domenica 13 ottobre le forze filo-turche hanno ucciso l’attivista siriana Hevrin Khalaf, segretaria generale del Partito Futuro siriano. La morte della 35enne, impegnata da tempo nella battaglia per i diritti delle donne in Siria, ha causato numerosi post di indignazione suoi social. Tanti anche i messaggi di cordoglio. Tutto molto bello, tranne per un particolare: molti hanno sbagliato la foto da postare.

Hevrin Khalaf

Tra i primi a commettere il grave errore è stata la pagina Faceook di +Europa, poi a sua volta ripresa da centinaia di utenti. “Hevrin Khalaf, segretaria del partito ‘per il Futuro della Siria’, e’ la prima vittima politica dell’attacco di Erdogan – recita il post -. Con lei otto persone uccise da milizie filoturche, a testimoniare che le operazioni più sporche saranno compiute per procura del sultano di Ankara”.

Infine: “Non c’è bisogno di aspettare oltre per capire il rischio di ciò che si profila all’orizzonte. Non è pensabile farsi tenere sotto scacco dai ricatti di Erdogan sui migranti. Bisogna applicare sanzioni economiche alla Turchia e fermare la vendita di armi ad Ankara. E bisogna farsi sentire nelle piazze, come farà Più Europa martedì pomeriggio al Pantheon alle 19.30”.

Tuttavia la ragazza nella foto è Rana Marcel Khalaf, ricercatrice presso l’Università di Manchester. Anche lei, come Hevrin, è siriana, ma le cose in comune tra le due finiscono qui.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.