Sparatoria Halle, Stephan Balliet interrogato e trasferito in carcere

Stephan Balliet è stato trasferito in un carcere sul quale vige il massimo riserbo. L'autore della sparatoria di Halle dovrà subire un processo.

Sparatoria Halle, in carcere Stephan Balliet
Sparatoria Halle, in carcere Stephan Balliet

L’autore della sparatoria di Halle, Stephan Balliet, è stato interrogato per cinque ore. L’autore del folle gesto ha tentato di compiere un massacro all’interno della sinagoga di Halle: uccisi due passanti e ferite altre due persone. Balliet è stato trasferito in un carcere non precisato ed è qui che resterà in attesa di giudizio. L’attività investigativa è attualmente in corso e non si conoscono, almeno al momento, i dettagli sul processo: intanto Stephan Balliet è in attesa del rinvio a giudizio.

Sparatoria fuori dalla sinagoga di Halle

Le televisioni hanno mostrato le immagini sull’arrivo di Halle presso la Corte. L’uomo è stato immortalato mentre scendeva dall’elicottero accompagnato dagli agenti di Polizia. L’attentatore aveva una fascia al collo per una ferita causata da una scontro a fuoco che, seconda la “Dpa”, sarebbe avvenuto nei pressi della sinagoga di Halle. È stato quindi escluso, così come paventato da alcuni media tedeschi, un tentativo di suicidio.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.