Crociera da incubo in Norvegia, tappe saltate e bagni non funzionanti

Una crociera da incubo è in corso nella Norvegia con tanto di video della protesta a bordo: tra tappe saltate e servizi igienici non funzionanti.

Crociera da incubo in Norvegia
Crociera da incubo in Norvegia

Decine di turisti, in viaggio su una nave da crociera diretta verso i fiordi della Norvegia, si sono ribellati per l’ennesima tappa saltata: un viaggio da incubo. Le persone in vacanza sulla “Norwegian Spirit” hanno deciso di intraprendere un momento di pausa per la durata di due settimane. Durante le stesse sono state registrate varie problematiche a bordo. Cancellati cinque porti per l’attracco e servizi igienici a bordo non funzionanti nonostante le migliaia di euro sborsate dai clienti verso la compagnia. In molti casi, inoltre, è stato segnalato che i porti erano chiusi a causa delle rigide temperature in Norvegia.

Crociera da incubo in Norvegia, la richiesta dei turisti

I passeggeri della compagnia “Norwegian Cruise Line”, quindi, hanno chiesto di essere completamente rimborsati: la maggior parte ha speso quasi 6mila euro per la “vacanza da sogno” tramutatasi in un incubo. La compagnia, invece, ha dichiarato di non poter rimborsato l’intero tour ma di offrire un voucher del 25%, rispetto al totale del biglietto, da spendere in un futuro viaggio. La reazione dei turisti è stata veemente e ha portato alla protesta con tanto di cartelli con su scritto: “Vogliamo essere rimborsati”. La ribellione a bordo della nave è stata ripresa e i video sono terminati su Internet. La vicenda è degenerata nel momento in cui non si è attraccati presso il porto a Greenock. Il personale di bordo ha tentato di calmare i presenti a bordo ma non scarso successo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.