Samuel Little è il peggior serial killer nella storia degli Usa

Il 79enne, in carcere dal 2014, ha ammesso di aver ucciso 93 persone, quasi tutte donne. L'FBI, per il momento, ne avrebbe verificati soltanto 50. Little supera così altri celebri serial killer come Ted Bundy o Gary Ridgway.

Il peggior serial killer nella storia degli Stati Uniti è il 79enne Samuel Little, che avrebbe ammesso di aver compiuto ben 93 omicidi. Fino a questo momento, l’Fbi ne avrebbe verificati circa 50. 

93 delitti dal 1970 al 2005, quasi tutte donne

I delitti, per la maggior parte, sarebbero stati commessi tra il 1970 e il 2005, quasi tutti ai danni di donne fragili o problematiche che in più di un’occasione non sarebbero state nemmeno identificate. Little, avrebbe confessato la maggior parte dei suoi omicidi soltanto in un secondo momento, mentre stava già scontando tre ergastoli in California per altri tre delitti. 

Superati Ted Bundy e Gary Ridgway

Il 79enne Little, in carcere dal 2014, supererebbe in questo modo Gary Ridgway, il killer di Green River, al quale sono stati attribuiti 49 omicidi, ma anche Ted Bundy e John Wayne Gacy, due tra i peggiori serial killer della storia americana. Per anni, Samuel Little era riuscito a sfuggire alla giustizia grazie al suo stile di vita nomade, che gli permetteva di spostarsi da una città all’altra lasciando pochissime tracce. 

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.