Nucleare, scontro tra Corea del Nord e Stati Uniti: è alta la tensione

La Corea del Nord e gli Stati Uniti interrompono nuovamente il confronto sul nucleare. Il Governo di Pyongyang fa muro sugli USA.

Nucleare, torna la tensione tra i Paesi di Kim Johnson-un e Donald Trump
Nucleare, torna la tensione tra i Paesi di Kim Johnson-un e Donald Trump

Un incontro nell’ottica del dialogo sul nucleare tra il Governo degli Stati Uniti e quello della Corea del Nord è avvenuto a Stoccolma. I vertici dei due Paesi offrono due versioni contrastanti sull’esito del confronto tenuto in Svezia. Gli USA parlano di un avvenimento nel quale giungono risposte positive sponda dirigenti di Trump. Quelli di Kim Johg-un provocano parlando, addirittura, di stop ai negoziati. Già al summit di Hanoi erano emerse le criticità del caso lo scorso mese di febbraio.

Nucleari, la visione degli USA

A parlare per gli Stati Uniti vi è il portavoce del dipartimento di Stato Morgan Ortagus. «I commenti fatti dalla delegazione nordcoreana non riflettono il contenuto né lo spirito della discussione di oggi. Stiamo parlando di un confronto durato otto ore e mezzo. Gli Stati Uniti hanno portato idee innovative e hanno avuto buone discussioni con i loro omologhi nordcoreani».

La versione della Corea del Nord

Il Governo di Kim Jong-un ha annunciato lo stop dei negoziati. A divulgare la notizia è stata la “Yonhap News Agency”. Sono state riportate le frasi del capo della delegazione, Kim Myong-gil, diffuse presso l’ambasciata della Corea del Nord a Stoccolma.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.