Abusi sessuali, il Papa accetta le dimissioni di un vescovo neozelandese

Negli scorsi mesi, una giovane donna aveva presentato una denuncia per un "inaccettabile comportamento di natura sessuale".

Il Papa, nelle scorse ore, ha accettato la rinuncia al governo pastorale da parte del monsignor Charles Edward Drennan, 59 anni, appartenente alla diocesi neozelandese di Palmerston North. 

“Inaccettabili comportamenti di natura sessuale”

Il religioso, secondo la diocesi, avrebbe rassegnato le proprie dimissioni a causa di un’indagine riguardante un “comportamento inaccettabile di natura sessuale” nei confronti di una giovane donna, che qualche tempo fa aveva denunciato il fatto. 

I dettagli della denuncia non saranno rivelati

John Dew, cardinale neozelandese, ha affermato che i dettagli della denuncia, su richiesta della donna, rimarranno privati, ribadendo comunque la netta presa di distanza della Chiesa cattolica nei confronti della condotta di Drennan, ritenuta “totalmente inaccettabile”. Il religioso ha affermato di sostenere pienamente la donna, elogiando la scelta della giovane di rivolgersi alla commissione mista creata dal clero locale per denunciare eventuali abusi sessuali. 

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.