Impianti petroliferi attaccati in Arabia Saudita: USA pronta a utilizzare riserve

L’Arabia Saudita è stata attaccata con i droni creando disagi all’economia del Paese: frenata produzione di due importanti impianti petroliferi.

Impianti petroliferi attaccati in Arabia Saudita
Impianti petroliferi attaccati in Arabia Saudita

Gli Stati Uniti, in seguito agli attacchi ai due impianti petroliferi in Arabia Saudita, hanno comunicato che sono pronti a utilizzare le riserve. Si tratta di qualcosa come 630 milioni di barili di riserve petrolifere strategiche. Il Governo di Riad ha fermato la produzione all’interno dei due impianti attaccati dai droni.

Impianti petroliferi attaccati in Arabia Saudita

Il segretario statunitense Rick Perry ha dichiarato di essere disposto a lavorare con la International Energy Agency. Lo scopo di questa collaborazione è quello di constatare eventuali opzioni, indicate dall’Ansa, per «una risposta globale collettiva».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.