Elezioni Tunisia 2019, cittadini chiamati al voto

Oltre 7 milioni di cittadini sono chiamati al voto in vista delle elezioni in Tunisia (2019). Sono ventisei i candidati per la corsa alla presidenza.

Elezioni Tunisia 2019, 26 i candidati
Elezioni Tunisia 2019, 26 i candidati (foto AdnKronos - Afp)

Le elezioni in Tunisia (2019) hanno decretato l’apertura delle urne per gli oltre 7 milioni di persone chiamate a scegliere il successore di Beji Caid Essebsi. L’esponente politico è morto il 25 luglio a 92 anni. Seggi aperti dalla 8 alle 18 di domenica 15 settembre.

Elezioni Tunisia 2019, 26 i candidati

I risultati delle elezioni presidenziali in Tunisia saranno illustrati martedì 17 settembre dall’Autorità indipendente per le elezioni (Isie). La votazione all’estero è già partita da giovedì 12 settembre. I primi sono stati i cittadini tunisini in Australia, gli ultimi saranno quelli che vivono a San Francisco.

Sono ventisei i candidati per la poltrona della presidenza. In lizza anche due donne. Vi sono diversi politici di sinistra, islamici e seguaci del regime di Ben Ali. Per vincere le elezioni presidenziali in Tunisia vi è bisogno di conquistare almeno il 50% dei voti. In caso contrario, invece, si andrà al ballottaggio il prossimo 3 novembre. I requisiti per la corsa alla presidenza sono due: 35 anni compiuti e fede musulmana.

Seconda elezione dal 2011, Karoui e lo sciopero della fame

Si tratta della seconda tornata elettorale in seguito alla Rivoluzione dei Gelsomini datata 2011. Secondo la Costituzione l’incarico deve essere ricoperto dal vice. Egli, però, può rimanervi fino al 23 ottobre (totale di 90 giorni). Uno dei favoriti è Nabil Karoui. L’uomo gestisce il gruppo media e pubblicità “Karoui & Karoui” ed è il fondatore di “Nessma Tv”. Lo scorso 23 agosto è stato arrestato con le accuse di riciclaggio di denaro sporco ed evasione fiscale. Karoui ha dato vita allo sciopero della fame chiedendo di essere rilasciato per potersi recare alle urne.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.