Impianti petroliferi sotto attacco in Arabia Saudita

Due impianti petroliferi sono risultati sotto attacco in Arabia Saudita. L’azione dei droni ha provocato le fiamme nei due stabilimenti della Aramco.

Impianti petroliferi in Arabia Saudita attaccati da droni
Impianti petroliferi in Arabia Saudita attaccati da droni (foto AdnKronos - Afp)

Due impianti petroliferi in Arabia Saudita sono stati colpiti mediante un attacco con droni. La struttura, gestita dalla società statale “Aramco”, ha subito degli incendi. Il Ministero dell’Interno di Riad ha confermato la notizia dopo essere stato interpellato dall’agenzia stampa Spa.

Impianti petroliferi a fuoco in Arabia Saudita

L’azione, al momento, non è stata rivendicata da alcune matrice. Gli incendi sono sotto controllo e riguardano gli impianti di Abqaiq e Khurais. L’Aramco ha dichiarato che Abqaiq risulta essere il più grande impianto per la lavorazione del petrolio al mondo. Ed è proprio da qui che viene gesta la stragrande maggioranza del greggio esportato oltre i confini.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.