Proteste Hong Kong, liberato su cauzione Joshua Wong

Le proteste a Hong Kong e le novità sul caso di Joshua Wong. Il ruolo del giovane parte dal movimento degli ombrelli datato 2014.

Proteste Hong Kong, Joshua Wong liberato su cauzione
Proteste Hong Kong, Joshua Wong liberato su cauzione (foto Facebook)

L’attivista Joshua Wong, uno dei protagonisti delle proteste a Hong Kong, è stato rilasciato su cauzione. Il giovane potrà recarsi negli Stati Uniti e in Germania fino al 23 settembre. Wong ha 22 anni ed è stato arrestato al ritorno dal Taiwan. L’accusa è di violazione dei termini della libertà condizionata.

Proteste a Hong Kong, il ruolo di Wong

Si tratta del leader del movimento degli ombrelli che salì alla ribalta nel 2014. È stato accusato di aver violato i termini per la libertà condizionata. La Eastern Court ha riconosciuto, secondo quanto riportato dall’Ansa, «che le violazioni erano legate alla documentazione inaccurata, malgrado la corretta lettura dei termini del rilascio fatta in udienza».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.