Chef Andrea Zamperoni, la prostituta arrestata e il sospetto di altre due morti

Angelina Barini è la prostituta arrestata per la morte di Andrea Zamperoni. Sulla vicenda emergono nuovi dettagli: indagini su altri due decessi.

Andrea Zamperoni, lo chef del Cipriani Dolci trovato morto nel Queens
Andrea Zamperoni, lo chef del Cipriani Dolci trovato morto nel Queens (foto Facebook)

Sulla vicenda della morte di Andrea Zamperoni, lo chef di “Cipriani Dolci” a New York, emergono nuovi dettagli. L’uomo è stato rinvenuto senza vita all’interno di una camera nel “Kamway Lodge & Tavern” in Elmhurst (zona Queens). Per la vicenda una donna, Angelina Barini, è stata tratta in arresto. Dell’uomo si erano perse le tracce. Lo chef, infatti, non si era recato presso il luogo di lavoro: da qui la denuncia, la ricerca della Polizia e il tragico epilogo.

Andrea Zamperoni, trovato senza vita lo chef del “Cipriani Dolci”

Angelina Barini resta in carcere: non è stata prevista la possibilità di rilascio della donna su cauzione. Il magistrato, infatti, ha accusato la donna di cospirazione per distribuzione per spaccio di sostanze stupefacenti. Al vaglio degli inquirenti vi è il fentanyl, un potente analgesico indicato dall’Ansa come «oppioide sintetico». La donna ha 41 anni ed è assisitita dal legale Mildred Whalen.

La storia di Angelina Barini, la prostituta tratta in arresto

Angelina Barini, stando alle dichiarazioni della Polizia statunitense, è stata arrestata in più di venti circostanze poiché trovata in possesso di droghe e di oggetti rubati. La donna, inoltre, sarebbe coinvolta nella morte di altri due clienti. Al centro dell’inchiesta la droga sintetica Fentanyl che, anche negli altri casi, sarebbe risultata fatale. Secondo il “New York Post” la droga sarebbe la stessa di quella che ha portato al decesso di altre due persone.

Alcuni documenti giudiziari, citata da alcuni organi di informazione americani, confermerebbero tale circostanza. La donna ha confermato di aver dato a Zamperoni la droga. Un possibile mix di oppiacei, uniti a cocaina e metanfetamina, che sarebbe risultato fatale.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.