Proteste a Hong Kong: vietate le manifestazioni in aeroporto

Sono state vietate dalle autorità aeroportuali le proteste a Hong Kong all'interno dello scalo, dopo che le manifestazioni avevano bloccato i voli

Proteste Hong Kong
Proteste Hong Kong

Da giorni infuriano le proteste a Hong Kong, e per due giorni le manifestazioni hanno anche coinvolto l’aeroporto della città, bloccando i voli in partenza. Questo ha fatto sì che un tribunale imponesse il divieto di manifestare all’interno dello scalo.

Vietate le proteste a Hong Kong in aeroporto

Ora, un comunicato “vieta alle persone di impedire in modo illegale e volontario o interferire con l’adeguato utilizzo” dell’aeroporto. “Alle persone è anche vietato partecipare ad ogni dimostrazione o protesta”, prosegue il comunicato.

Gli scontri della notte

Nella notte di ieri, i manifestanti si sono nuovamente scontrati con la polizia. In particolare, la Polizia di Hong Kong ha effettuato cinque arresti durantre un’operazione per liberare unagente in borghese che era stato preso in ostaggio dai manifestanti. Gli agenti sarebbero intervenuti in tenuta antisommossa per liberare sia l’agente in borghese sia un giornalista del Global Times, il giornale di Stato cinese. L’uomo infatti era stato rioconosciuto dai manifestanti e quindi ammanettato.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.