15enne viene rapita, chiama il 112 che risponde: “Non ci di disturbi”

La 15enne romena Alexandra Macesanu è stata trovata morta lo scorso 24 luglio. Prima di essere uccisa era riuscita a chiamare il 112, senza però ricevere aiuto.

Alexandra Macesanu
Alexandra Macesanu

La 15enne romena Alexandra Macesanu è stata trovata morta lo scorso 24 luglio. Prima di essere uccisa era riuscita a chiamare il 112: “Sono stata violentata. Per favore venite presto. Non so dove sono”. Ma dal centralino le rispondono: “Che significa? Come credi che riusciamo a trovarti?”. La 15enne era stata segregata e violentata da un meccanico 65enne che le aveva dato un passaggio in auto.

15enne viene rapita, il 112: “Non ci disturbi”

L’audio di quelle che forse sono state le ultime parole della 15enne è stato pubblicato sul canale Youtube “Cristian Tudor Popescu tv“. “Mi ha portata a Caracal, è uscito ma sta tornando, non riattacchi” ha supplicato la ragazzina. Le rispondono: “Arriveranno tra qualche minuto ma ora riattacchi, abbiamo altre chiamate in linea e non possiamo stare al telefono”. La ragazza verrà ritrovato solo il giorno dopo, brutalmente uccisa. Il caso ha sconvolto l’opinione pubblica del Paese.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.